Capodanno 2018 tra i sapori dell’Umbria

Capodanno 2018 tra i sapori dell’Umbria qualche giorno di fine anno 2017 tra le vie del vino e dell’olio, due prodotti che caratterizzano e fanno conoscere il territorio del cuore verde d’Italia, l’Umbria in tutto il mondo. 

Se non ci siamo ancora organizzati per la notte di San Silvestro e il solo pensiero ci dà noia, probabilmente è perché siamo stanchi delle solite feste nelle piazze delle grandi città e abbiamo bisogno di qualcosa di diverso, di nuovo e diciamolo francamente, di meglio. Allora cambiamo rotta e puntiamo dritti verso l’Umbria, il cuore verde della nostra penisola che con i suoi paesaggi e i suoi prodotti, saprà conquistarci e regalarci uno straordinario Capodanno 2018 tra i sapori dell’Umbria.

Giunti nella meravigliosa regione sarà un piacere trascorrere le nostre giornate visitando i tantissimi paesini arroccati sui colli e colline che offrono scorci stupendi e panorami mozzafiato. Tra i tanti piccoli centri storici di cui la regione è disseminata, ben 25 sono presenti nella classifica dei borghi più belli d’Italia.
A rendere ancora più sorprendente il nostro Capodanno tra i sapori dell’Umbria contribuiranno anche i paesaggi naturali, ideali per poter fare delle passeggiate, e l’agricoltura tipica del territorio, che offre prodotti di una qualità davvero eccezionale. L’olio extra vergine di oliva e i vini DOC e DOCG rappresentano sicuramente le eccellenze del territorio che accompagnano una gastronomia altrettanto pregiata, fatta di prodotti genuini e lavorati secondo le più antiche tradizioni. Possiamo fare dei tour guidati nelle cantine della zona di Montefalco, Spoleto, Todi ed Orvieto, o nei frantoi per scoprire le diverse varietà di vino ed olio che questa regione ci propone e il processo di trasformazione dei frutti.
Oltre a questi, molti altri sono i prodotti gastronomici tipici della regione che ci conquisteranno. A cominciare con gli insaccati fatti secondo la tradizione della norcineria umbra e la porchetta, anche solo mangiare un semplice panino tra questi borghi è una piacevolissima esperienza da provare.

Proseguendo poi con le lenticchie di Castelluccio di Norcia che non potranno mancare la notte di San Silvestro e il Tartufo Nero pregiato che dona ad ogni piatto un sapore unico e coinvolgente.
Quindi mi sembra ovvio che ci sono solo buoni motivi per scegliere l’Umbria come meta perfetta per il nostro Capodanno 2018 tra i sapori dell’Umbria. Basta scegliere la giusta sistemazione, che può essere un hotel o un agriturismo dove troviamo già un veglione organizzato.

Se siamo un gruppo numeroso possiamo optare invece per un casolare o una villa, dove trascorrere il Capodanno in compagnia magari improvvisando un cenone con i prodotti tipici del territorio o spostandoci in qualche ristorante o trattoria per il cenone aspettando il nuovo anno.

Please follow and like us: